FSC Friday 2016 nel segno della gestione forestale responsabile

Padova, 30/09/2016 – Grande successo per l’evento promosso oggi (venerdì 30 settembre 2016, ndr), in provincia di Verona, dall’organizzazione mondiale per la tutela dei boschi contro il degrado e l’abbandono. Festeggiati anche i quindici anni di attività dell’ufficio italiano.

“Siamo soddisfatti dell’obiettivo che abbiamo raggiunto: non solo siamo riusciti a mettere insieme le grandi imprese della distribuzione, ma anche a recuperare migliaia di piccoli produttori. E per il futuro puntiamo a creare forme associative tra i proprietari forestali e a coinvolgerli sempre di più nel processo di responsabilizzazione.” Questa è la sfida che Davide Pettenella, presidente FSC Italia, ha lanciato oggi (venerdì 30 settembre 2016, ndr) in occasione dell’FSC Friday, la giornata internazionale dedicata alla gestione responsabile delle foreste, tenutasi in Veneto, al Parco Natura Viva di Pastrengo. Un’occasione speciale perché quest’anno ha coinciso con i primi 15 anni di attività dell’ufficio italiano del Forest Stewardship Council®, il principale schema di certificazione del settore, promotore dell’iniziativa.

Degrado, abbandono e illegalità mettono a rischio la superficie boschiva mondiale. Un patrimonio immenso di biodiversità, salute e ricchezza che corrisponde a circa il 31% delle terre emerse della superficie terrestre. Per ribadire l’importanza di difenderlo, in ogni parte del globo, ecco allora l’FSC Friday. Grande il successo riscosso da questo evento internazionale, alla sua ottava edizione, che ha visto tra i protagonisti i soci fondatori della stessa FSC Italia, il cui consolidato impegno è stato premiato con un riconoscimento speciale, una targa unica nel suo genere, in legno di pioppo, naturalmente certificata FSC.

Un percorso estremamente positivo, quello dell’ufficio italiano del Forest Stewardship Council®, che oggi può contare, tra i suoi 60 soci, colossi industriali quali Leroy Merlin Italia, Tetra Pak Italia e associazioni ambientaliste come WWF Italia, Greenpeace Italia e Legambiente. Non solo ha anche superato il traguardo delle 2.000 aziende certificate (2.035 su poco più di 31.000 nel mondo), collocando il nostro Paese al quinto posto mondiale per numero di certificazioni e al terzo in Europa.

Al centro dell’evento all’insegna dell’ecosostenibilità il convegno dal titolo “La certificazione FSC: una garanzia per le foreste, un’opportunità per le aziende”. Si tratta di una pratica che rappresenta un passaggio decisivo per favorire la riduzione degli incendi estivi e la conservazione degli equilibri biologici.

Utilizzare legno proveniente da foreste e boschi certificati, inoltre, offre importanti vantaggi economici e di fatturato alle aziende che vi ricorrono, con effetti positivi, sulla competitività nei mercati. Secondo Diego Florian, direttore generale FSC Italia “molti settori centrali per l’economia italiana, dalla carta all’edilizia sino all’arredo hanno bisogno di legno. La nostra missione è realizzare la piena responsabilità ecologica del settore dei prodotti forestali, trasformando la prassi della certificazione da premiante a standard di base, arrivando a coprire, entro il 2020, il 20% dell’intero mercato”. Gli fa eco Lorenzo Nannariello, Environmental Manager di Tetra Pak Italia, leader nel settore degli imballaggi ecologici per alimenti: “in Italia, oltre il 90% delle confezioni in cartone che realizziamo è certificato, per un totale di 4 miliardi di pezzi, e l’ambizione è di arrivare al 100%”. Traguardo, invece, già raggiunto da Sofidel, uno dei principali produttori al mondo di carta per uso igienico e domestico, come ha spiegato Riccardo Balducci, Corporate Environmental Manager: “il nostro gruppo sta provvedendo all’approvvigionamento di cellulosa da fonti certificate e controllate per una quota che ha già raggiunto quasi la totalità”.

Laboratori didattici per i più piccoli, giochi e disegni di legno e cartone hanno, infine, conquistato famiglie, visitatori e le stesse aziende presenti. L’obiettivo? Apprendere, divertendosi, l’importanza degli alberi nella vita di tutti i giorni. La necessità di salvaguardare i boschi ha rappresentato il leit motiv anche della splendida mostra fotografica “Le Salvi chi può” che ha fatto rivivere su gigantografie, grazie allo sguardo di celebri fotoreporter, le più grandi foreste tropicali planetarie. Dal mondo proiettate in Italia.


###ENDS###

A proposito di FSC


Creato nell’ottobre 1993, il Forest Stewardship Council (FSC) è un’organizzazione non governativa e no-profit che include tra i suoi 900 membri internazionali gruppi ambientalisti (WWF e Legambiente) e sociali, comunità indigene, proprietari forestali, industrie che lavorano e commerciano il legno e la carta, gruppi della grande distribuzione organizzata, ricercatori e tecnici, che operano insieme allo scopo di promuovere in tutto il mondo una gestione responsabile delle foreste. L’ONG è governata da un organo decisionale sovrano, l’Assemblea Generale dei Soci, suddiviso in 3 Camere (Sociale, Ambientale ed Economica), con eguale potere di voto.

FSC Friday
L'FSC Friday è l'evento annuale di FSC pensato come giornata internazionale della gestione forestale responsabile.
L'obiettivo di questa giornata è quello di rendere le persone più consapevoli rispetto al ruolo delle foreste nella vita quotidiana e all'importanza di acquistare prodotti in legno e carta provenienti da foreste gestite secondo alti standard ambientali, sociali ed economici.

Popover left

Sed posuere consectetur est at lobortis. Aenean eu leo quam. Pellentesque ornare sem lacinia quam venenatis vestibulum.

News

FSC Italia 13 settembre 2018 · Forest Stories

Nuove forme di promozione della conservazione del Capitale Naturale: il progetto Ecopay

Leggi l'articolo

  • Andrès Ortolano Tabolacci 10 settembre 2018 · MERCATO

    Foreste da indossare: i prodotti forestali nel settore della…

    Leggi l'articolo

  • Frutti di bosco Michele Novak 6 settembre 2018 · FORESTE

    Cosa sono i prodotti forestali non legnosi (e perchè…

    Leggi l'articolo

  • Ecco perchè FSC Friday è un'opportunità per le aziende Alexia Schrott 4 settembre 2018 · MERCATO

    Ecco perchè FSC Friday è un’opportunità per le aziende

    Leggi l'articolo

Chi siamo

FSC è un'organizzazione internazionale non governativa, indipendente e senza scopo di lucro, nata nel 1993 per promuovere la gestione responsabile di foreste e piantagioni. Include tra i suoi membri ONG e gruppi ambientalisti, sociali, proprietari forestali, industrie che commerciano e lavorano il legno e la carta, gruppi della Grande Distribuzione Organizzata, ricercatori e tecnici, per un totale di quasi 900 membri.

Latest tweets

Foreste da indossare: i prodotti forestali nel settore della moda. Dal blog di #FSCFriday

Domani saremo presenti alla IX Assemblea Nazionale di #AUSFItalia per parlare dell'importanza dei Servizi Ecosistemici, della loro valorizzazione e protezione https://t.co/Tm6nkzUWkM

Cosa sono i prodotti forestali non legnosi (e perchè sono così importanti). Dal blog di #FSCFriday

Newsletter

© Forest Stewardship Council® · FSC® F000217